Milano, 6 marzo 2019

Siamo impegnati ad affrontare la grande sfida globale della lotta al cambiamento climatico. Per questo abbiamo scelto di essere partner della mostra Capire il cambiamento climatico – Experience exhibition, promossa e prodotta dal  Museo di Storia Naturale di Milano in collaborazione con la National Geographic Society e la direzione scientifica di Luca Mercalli, Presidente Società Meteorologica Italiana.

ENGIE Italia si è messa a disposizione e, quale esperto, ha fornito anche contenuti di informazione relativi all’efficientamento energetico e a esempi di azioni concrete da adottare come persone, come aziende e come comunità per tutelare l’ambiente.

Oltre 290 scatti realizzati da grandi maestri della fotografia della National Geographic raccontano la profonda trasformazione del pianeta Terra causata dal riscaldamento globale: dalla fusione dei ghiacciai perenni ai fenomeni meteorologici estremi. Questi drammatici cambiamenti interessano tutte le regioni del pianeta e sono destinati a intensificarsi nei prossimi decenni se non si mettono in atto interventi efficaci. 

 

«La terra andrà avanti. Cambierà ma non morirà. Non è sicuro che l’uomo, noi, i nostri figli, i nostri nipoti avremo un posto. 
Ci sono due parole che possono cambiare il nostro futuro: consapevolezza e azione. 
Nel mio ruolo di guida di un’azienda del settore dell’energia e dei servizi, che ha l’ambizione e l’obiettivo di guidare la transizione a zero emissioni, sento forte la responsabilità di agire in modo determinato e determinante su entrambi i punti».

Olivier Jacquier, CEO ENGIE Italia

 

Oggi siamo di fronte ad una sfida che possiamo vincere solo se contribuiamo a creare un circolo virtuoso per la tutela dell’ambiente.
Per contribuire fattivamente alla lotta contro il cambiamento climatico, abbiamo intrapreso una strategia a livello mondiale attraverso la quale ha l’ambizione di guidare la transizione verso la decarbonizzazione.

Allegati

Articoli correlati