Cultura

Premio sostenibilità Daniela Di Croce

15 novembre 2021
La cerimonia di premiazione si terrà il 19 Novembre alle 15 presso la Fondazione Golinelli a Bologna.

Il Premio Sostenibilità Daniela Di Croce, organizzato da AESS e sostenuto da ENGIE giunge alla nona edizione e mira a valorizzare e divulgare le buone pratiche del costruire attraverso la selezione di realizzazioni che abbiano seguito i principi costruttivi della bioarchitettura e del risparmio energetico, e dell'integrazione delle nature-based solutions in ambito urbano.

Il premio riguarda sia gli interventi ex-novo sia quelli relativi alla riqualificazione dell’esistente, pubblici o privati, suddivisi in tre categorie: Edilizia ex novo, Edilizia ristrutturazioni o restauro e Spazi pubblici.

La Menzione ENGIE è stata vinta dal progetto dell’architetto Riccardo Ramberti per la “Scuola Infanzia P. Sambi”.
Il progetto individua elevati standard costruttivi legati all’involucro ed al suo isolamento, ponendo attenzione allo stesso tempo alle soluzioni impiantistiche volte al risparmio energetico ed alla riduzione dei consumi.

«Il progetto vincitore è un esempio di azione e formazione, ovvero della volontà di ridurre l’impatto ambientale e al contempo rivolgersi alla nuove generazioni per educarle a stili di vita più sostenibili. Impegni fondamentali che guidano anche ENGIE poiché sono alla base di una società più inclusiva e resiliente».

Marco Massaria, Direttore Area Centro di ENGIE Italia

Il progetto include un elemento di sostenibilità ulteriore che investe anche la sfera culturale

La scelta di perseguire il protocollo School di Casa Clima, con l'obiettivo di realizzare una struttura efficiente e confortevole, con elevate prestazioni energetiche ed ecosostenibile, garantisce ai bambini la più elevata salubrità degli ambienti: questo, unito al contesto ambientale esterno del complesso scolastico, abbina sinergie di sostenibilità interne ed esterne alla struttura stessa.

Il processo di apprendimento dei giovani studenti viene arricchito da elementi come l’orto didattico, la condivisione di spazi comuni e di buone pratiche, elementi che “allenano” un comportamento sostenibile nel bambino e lo porteranno ad essere un adulto responsabile e conscio del peso delle sue scelte sull’ambiente.

I progetti saranno presentati nel corso della cerimonia di premiazione, il 19 Novembre dalle 15 alle 18 presso la Fondazione Golinelli, in via Paolo Nanni Costa 14 a Bologna.

Ti potrebbe interessare