Demand Response

Flessibilità energetica a favore della rete. Il Demand Response consente ai clienti industriali e
commerciali di ridurre il consumo energetico nei momenti di picco grazie alla flessibilità elettrica degli impianti.

In questo modo viene data maggiore stabilità alla rete riuscendo allo stesso tempo a utilizzare in modo più efficiente le proprie risorse energetiche e le proprie infrastrutture.

Questo prodotto innovativo è stato introdotto dall'Autorità di Regolazione per Energia Reti ed Ambiente e viene utilizzato dal Gestore della Rete di Trasmissione elettrica nazionale per favorire la rete nell’equilibrio domanda – produzione.

ENGIE, come Aggregatore (o Balance Service Provider, BSP), si interfaccia con il Mercato dei Servizi di Dispacciamento (o MSD) massimizzando la generazione di valore della flessibilità energetica degli impianti dei clienti. Chi aderisce viene remunerato da ENGIE per il proprio contributo al sistema elettrico, aiutando per di più la transizione energetica, una rete più green e più efficiente.

Chi può partecipare

La partecipazione al servizio Demand Response offerto da ENGIE è rivolta ai clienti commerciali e industriali di varia taglia che vogliono prendere parte come unità di Produzione o di Consumo all’ampliamento della platea di fornitori di servizi di regolazione nel mercato elettrico.

I vantaggi

  • Remunerazione proporzionale alla potenza resa disponibile dal sito
  • Monitoraggio dei consumi
  • Partecipazione ad un servizio innovativo volto alla transizione energetica

Perché ENGIE?

Mettiamo a disposizione dei Clienti la nostra esperienza pluriennale maturata in un contesto europeo che ha visto il Demand Response nascere anni prima rispetto all’apertura dello stesso servizio in Italia. Attualmente valorizziamo più di 600 MW e 300 siti in Europa, con potenza flessibile tra i 200 kW ed i 40 MW spaziando in realtà di diverse dimensioni e settori.

La nostra offerta

  1. Analisi del sito produttivo
    Un team dedicato di consulenti ENGIE valuta l’adeguatezza del sito ad offrire il servizio di Demand Response, identificando la potenza flessibile ed il costo di attivazione. In aggiunta il cliente può richiedere un’analisi energetica dettagliata dei processi produttivi dello stabilimento.
  2. Proposta personalizzata
    ENGIE propone una soluzione basata sull’analisi delle esigenze e delle caratteristiche del sito, identificando la migliore forma di partecipazione, remunerazione e soluzione tecnica. Una volta attivato il servizio sarà messa a disposizione del cliente un’interfaccia personalizzata contenente i dati per monitorare i consumi del sito produttivo, la riduzione della spesa energetica e per gestire le proprie disponibilità energetiche.
  3. Attivazione e gestione del servizio di Demand Response
    Il contratto di Demand Response è totalmente indipendente da quello della fornitura elettrica. ENGIE adempie a tutti gli obblighi normativi e partecipa per conto del cliente al Mercato dei Servizi di Dispacciamento. Il cliente dovrà soltanto attivare la flessibilità, secondo le modalità tecniche prescelte, quando richiesto da ENGIE.