ICity Lab 2018

Con 'Smart in the City' rendiamo le infrastrutture
cittadine sempre più digitali e connesse.

Firenze, 17-18 ottobre 2018

Siamo partner dell'edizione 2018 di ICity Lab, la manifestazione - che si svolge a Firenze - sostiene e promuove lo sviluppo di città intelligenti e sostenibili.

Siamo costantemente impegnati nell’affrontare le grandi sfide globali, come lal lotta al cambiamento climatico l'accesso per tutti all’energia o la mobilità sostenibile - con l’obiettivo di contribuire concretamente all’evoluzione di un mondo sempre più decarbonizzato, decentralizzato e digitalizzato. 

Le nostre soluzioni  puntano dritto al futuro e si concretizzano in nuovi strumenti che rivoluzionano il modo in cui le persone vivono e immaginano il territorio, come Smart in the City, la soluzione in grado di rendere le infrastrutture cittadine sempre più digitali e connesse.

COS'È SMART IN THE CITY

Smart in the City è basata sulla piattaforma di ipervisione proprietaria Livin’ - flessibile e scalabile - che permette un continuo scambio di dati (e quindi di interoperabilità) tra le diverse infrastrutture fisiche, anche già presenti in un territorio, rendendole sinergiche e dinamiche e rendendo i processi decisionali e la vita cittadina ancora più fluidi, semplici, sicuri.

Le città, a prescindere dalla propria dimensione o dalla propria localizzazione, sono un insieme di infrastrutture che devono garantire continuità e funzionalità dei servizi. Per questo è necessario un coordinamento in tempo reale tra i diversi operatori e i diversi servizi per una migliore comunicazione con le persone. 

 

ENGIE PER FIRENZE

Abbiamo sviluppato e realizzato per il territorio di Firenze diversi progetti mirati a migliorare le performance delle infrastrutture tecnologiche ed energetiche e di conseguenza i servizi al cittadino. Tra queste:

  • Città Metropolitana di Firenze: gestiamo il riscaldamento, il condizionamento e i servizi di Facility Management su ben 114 immobili. Abbiamo anche realizzato interventi di riqualificazione energetica e ammodernamento del sistema per l’ottimizzazione delle performance del patrimonio pubblico.
  • Università degli Studi di Firenze: assieme al Museo “La Specola” contribuiamo alla conservazione del patrimonio custodito al suo interno attraverso una centrale termica e un impianto di raffrescamento, entrambi gestiti e controllati da remoto grazie a un sistema di telegestione. Si tratta di una gestione energetica complessa in quanto deve garanteire controlli puntuali sulla temperatura e sull’umidità dell’ambiente, durante tutto l’arco dell’anno e per 24 ore al giorno.
  • Stadio Artemio Franchi di Firenze: con una superficie di 50.000 m2 in grado di ospitare oltre 47 mila spettatori, è uno dei più importanti stadi italiani. Riqualifichiamo e gestiamo tutti gli impianti tecnologici e termici degli uffici e del terreno di gioco sui cui abbiamo installato mirati sistemi termici al fine di mantenere in inverno una temperatura idonea costante di 14 gradi.

Allegati

Articoli correlati