ENGIE diventa gestore unico del teleriscaldamento a Cinisello Balsamo

Cinisello Balsamo, 19 marzo 2019

Abbiamo acquisito la partecipazione residua di G.M. - Gestione Multiservice, precedente gestore della rete di Cinisello e che detiene oggi il pieno controllo dell’operatività della Società ENGIE – SMEC, proprietaria della rete di Teleriscaldamento della città.

Attraverso quest’operazione, coerente con l’obiettivo di guidare la transizione a zero emissioni di CO2, confermiamo la nostra volontà di sviluppare e potenziare il servizio avanzato di teleriscaldamento a tutto il territorio del comune di Cinisello.

In Italia contribuiamo alla decarbonizzazione dei territori anche attraverso soluzioni avanzate di teleriscaldamento, che evitano fino al 50% delle emissioni di CO2 nell'ambiente.

A oggi, la rete di teleriscaldamento di Cinisello serve 18.000 abitanti (per circa 50 GWh all’anno) e garantisce alla città una riduzione di oltre il 25% delle emissioni di agenti inquinanti (CO2 e NOx) rispetto ai sistemi di riscaldamento tradizionali, favorendo così il miglioramento della qualità dell’aria in città a beneficio dell’intera comunità.

Il teleriscaldamento è una soluzione evoluta e maggiormente sicura poiché elimina ogni pericolo legato alla presenza di caldaie all’interno delle abitazioni e garantisce continuità di servizio disponibile 365 giorni l’anno, 24 ore su 24.

 

«Il teleriscaldamento rappresenta un elemento cardine nella strategia del Gruppo. Vogliamo guidare la transizione a zero emissioni di CO2 e accompagnare comunità e aziende nella loro transizione. In quest’ottica tecnologie e innovazioni giocano un ruolo fondamentale.
Il teleriscaldamento rappresenta una soluzione all’avanguardia, in grado di rendere le città più sostenibili ed efficienti con effetti positivi sull’ambiente e quindi sulla vita delle persone».

Matthieu Bonvoisin, Direttore Teleriscaldamento e Cogenerazione ENGIE Italia