Marmirolo, 04 agosto 2020

Dopo il lock down sono ripartiti i lavori di efficientamento del parco di illuminazione pubblica.

Nell’arco di 24 mesi la rete di pubblica illuminazione del Comune di Marmirolo sarà trasformata in una rete efficiente e ecologica.
Efficientamento energetico, adeguamento normativo e riqualificazione degli impianti sono i tre pilastri su cui si fondano gli interventi che prevediamo, con benefici per i cittadini in termini di vivibilità e funzionalità della città, migliore qualità dell’aria grazie alla riduzione delle emissioni e importanti risparmi di energia elettrica.

Tra questi:

  • l’attivazione di 13 unità Wi-Fi nei punti chiave della città;
  • la costruzione di una stazione per le rilevazioni meteo;
  • l’installazione di 206 corpi illuminanti di arredo in stile storico;
  • la sostituzione di 1.549 corpi illuminanti con sistemi LED;
  • la creazione di 1.285 armature stradali.

 

Il progetto permetterà a Marmirolo, uno dei primi comuni del mantovano ad attuare una svolta green, di ridurre significativamente il consumo annuo di energia elettrica con un risparmio di quasi 700mila kWh/anno pari a un taglio del 73% dell’attuale consumo di energia. 

 

«I lavori di sostituzione lampade avviati a inizio anno erano stati molto apprezzati dalla cittadinanza e siamo contenti ora di annunciare la ripresa dei lavori di riqualificazione di tutta la rete dell’illuminazione pubblica.
È un intervento complesso studiato attentamente con ENGIE per la riduzione dell’impatto ambientale che rappresenterà un salto di qualità per il nostro paese in termini di illuminazione pubblica, innovazione e sicurezza».

Paolo Galeotti, Sindaco di Marmirolo

 

«Siamo onorati della fiducia che il comune di Marmirolo ha riconosciuto a ENGIE.
Il progetto green che svilupperemo renderà la città smart e orientata alla tutela dell’ambiente.
Abbiamo previsto mirati interventi di riqualificazione su ogni punto luce della rete cittadina, risparmiando all’ambiente l’emissione di 245 tonnellate di CO2 all’anno, equivalenti a 150 automobili in meno per le strade di Marmirolo
».

Frederic Bongioanni, Direttore Area Nord-Ovest di ENGIE Italia

 

Attachments