Da ENGIE 100 mln€ per promuovere progetti innovativi

Firenze, 28 gennaio 2015

Si è tenuto oggi la prima giornata del forum ‘Start City’ che vede come protagonista le città metropolitane. Il progetto, promosso dall’Anci e in collaborazione con The European House - Ambrosetti, ha avuto come ospite anche il Presidente di ENGIE in Italia, Aldo Chiarini.

Nel corso del suo intervento, Chiarini ha sostenuto la necessità di iniziare a parlare di “riscaldamento sostenibile” e non solo di “mobilità sostenibile”. Il settore privato è pronto a fare la sua parte e il Gruppo ENGIE, in particolare, intende fornire un rilevante sostegno a questo processo di trasformazione, avendo avviato per primo - tra tutti i grandi player internazionali - tale processo di transizione energetica.

Sono molte le soluzioni disponibili: caldaie gas a condensazione, pompe di calore, riqualificazione edifici, teleriscaldamento o ancora il monitoraggio dei consumi con contatori digitali.

Per ribadire l’importanza dell’innovazione per il Gruppo ENGIE, Aldo Chiarini ha anche parlato dell’ENGIE New Ventures investment fund - un fondo di 100 milioni di euro per promuovere progetti innovativi, anche in ambito urbano e finalizzati allo sviluppo sostenibile -  e della piattaforma Open Innovation dove si possono condividere soluzioni di efficienza energetica, green mobility e smart energy management.

Anche attraverso queste ingenti risorse finanziarie, le sue qualificate competenze interne in R&S (900 ricercatori ed esperti in 11 centri) e un know-how mondiale, il Gruppo ENGIE intende contribuire a costruire un nuovo ecosistema che abbia nelle città intelligenti il motore principale di un modello caratterizzato da decarbonizzazione, sviluppo delle fonti rinnovabili, riduzione dei consumi e digitalizzazione.

Fondamentale anche il ruolo attivo delle amministrazioni pubbliche, se non altro per tre ragioni:

  • spesso gli edifici pubblici presentano scarsa performance energetica;
  • in chiave di “spending review” l’energia è una voce di spesa rilevante;
  • per dare un esempio virtuoso, promuovendo verso i cittadini un processo di ammodernamento