3° Forum Sport & Business

Guarda il video

3° Forum Sport & Business

Guarda il video
 

Milano, 14th november 2018

After the success of the previous editions, the Sport & Business Forum reaches its third edition and qualifies as the reference event for the Sport system in Italy. A day of confrontation and networking between professionals, experts and analysts of an increasingly important sector in global economic scenarios.

Among the main topics of the new edition: national and international sports system, Sport Technology, Smart Arenas and e-Sports. 

SMART ARENAS

We bring to the attention the theme of Smart Arenas and the need for investment in their development by our country. Looking at the current situation of our stadiums, the need arises to requalify existing sports facilities in order to bring them into line with European standards.

The average age of the Italian stadiums is 64 years for the Serie A and 68 for the Serie B with the last major restyling made almost 30 years ago, on the eve of the World Championships in Italy '90. Since then, investments and improvements have stopped, resulting in old and unwelcoming stadiums, far from the current continental standards.

With this in mind, our goal is to work on existing structures, making them an integral part of the city's urban planning, smart and sustainable through the use of technologies, big data, artificial intelligence and the use of measures for the energy efficiency.

The synergistic use of all these aspects favors the creation of places able to guarantee a new fan experience redesigned on a community of increasingly demanding fans and athletes, guaranteeing a low environmental impact.

 

INNOVATION

L'impianto tecnologico di uno stadio non è solo quello che serve alla sicurezza e alla gestione efficiente degli impianti, ma anche quello che gestisce gli effetti dello stadio nel contesto urbano: deflusso, traffico e, soprattutto, impatto acustico.
Noi utilizziamo le tecnologie BIM (Building Information Modeling), che consentono di rilevare e progettare i flussi e gli impatti ambientali, luminosi e acustici.

Quando lo stadio è in attività, invece, mette in campo soluzioni basate su l’IoT che permettono un monitoraggio costante di tutti i parametri della struttura e una gestione estremamente efficiente.
Grande attenzione anche per l’impianto di illuminazione che si basa rigorosamente sull’utilizzo di soluzioni LED in grado di generare un risparmio del 75%.
Per garantire i massimi sistemi di sicurezza, stiamo lavorando su telecamere intelligenti, le Smart Eyes, che analizzano - nel massimo rispetto di quanto previsto dalla privacy - tutto quello che succede, indispensabile per la gestione dei flussi dei tifosi e avere una struttura totalmente integrata nella città.

 

INVESTIMENTI E NON COSTI

A livello economico, strutture ripensate sulla base delle nuove innovazioni e tecnologie disponibili possono aumentare i ricavi, sia direttamente che indirettamente. Nel primo caso, migliorando la qualità dei servizi offerti aumenta il servizio del ticketing, nel secondo caso i contratti di sponsorizzazione possono diventare più ingenti.

 

«Trasformare le strutture esistenti nelle cosiddette 'Smart Arenas', rappresenta un investimento e non un costo.
Dotarsi di strutture intelligenti significa avere la possibilità di vivere un’esperienza che va oltre la semplice 'partita' e che rappresenta un incentivo a ritornare allo stadio per fruire di ulteriori servizi.
Per gli altri stakeholders, i matchday, eventi e le altre attività possono rappresentare una vera e propria opportunità di sviluppo di networking e di business.

I club, quindi, opererebbero come aziende creando ciò che già all’estero viene definita 'Sport Industry'».

Luca Fiorucci CEO di ENGIE Program

 

Vogliamo avere un ruolo primario in questo processo di evoluzione. Il nostro obiettivo consiste nel portare la nostra esperienza e professionalità, maturate nei settori terziario e industriale, all’interno del mondo sportivo italiano.

Siamo presenti nel settore sportivo e delle strutture per l’intrattenimento attraverso la propria società ENGIE Program.

Gestiamo ad oggi 14 impianti sportivi in Italia, attraverso importanti partnership quali ad esempio San Siro, Parma Calcio, Chievo Verona, Hellas Verona, U.S. Sassuolo Calcio.

Ma non ci occupiamo solo di stadi: siamo leader anche nella gestione e nell’efficientamento di strutture indoor quali palazzetti, piscine e sporting club.

L’obiettivo è quello di sviluppare progetti funzionali al miglioramento delle strutture sportive, in modo da coniugare la fan experience con l’efficientamento delle strutture stesse, aspetto di cui l’Italia ha grande bisogno.

Related articles