Aliante: scuola e imprese, le ali per il lavoro

Firenze, 15 dicembre 2017

ENGIE Italia e CPL CONCORDIA  hanno firmato oggi l'accordo per il progetto “Aliante: scuola e imprese, le ali per il lavoro”, varato per l’anno scolastico 2017-2018 in tema di Alternanza Scuola-Lavoro.

La Convenzione definisce come finalità del progetto, in termini di competenze finali, la formazione della figura professionale del “Tecnico della Manutenzione e Installazione di apparati ed impianti”.


La scuola

Destinatarie del progetto “Aliante” saranno tutte le classi quarte e quinte dell’Istituto Professionale “Leonardo Da Vinci”, un totale di 90 studenti, assistite da un gruppo di lavoro composto da 5 docenti, coordinati dal Prof. Salvatore Pinco.

Per il Dirigente Scolastico Prof. Marco Paterni:

"Al 'Leonardo da Vinci' si costruisce il futuro dei nostri studenti, e si forniscono loro le basi culturali, i principi della convivenza civile e le competenze professionali per affrontare un domani il mondo del lavoro. 
Questo accordo nasce dalla volontà nostra e dei nostri partner di condividere il medesimo obiettivo, e di investire sulle medesime competenze".

 

Insieme alle aziende partner sono state definite le competenze minime da far acquisire agli allievi per prepararli ad affrontare gli ambiti lavorativi di interesse (manutenzione ed installazione impianti, Global Service, Facility Management) oltre che le competenze trasversali quali ad esempio quelle in ambito sicurezza, gestione del lavoro di gruppo, comunicazione.

Secondo Olivier Jacquier, amministratore delegato di ENGIE Italia:

“Attribuiamo grande valore ai progetti di alternanza scuola lavoro e al progetto Aliante in particolare in quanto rappresentano un esempio virtuoso di sinergia tra scuola e azienda a favore dei giovani.
Siamo felici di porre a disposizione dei ragazzi la nostra competenza per arricchire la loro formazione scolastica, per fornire chiavi di lettura e maggiore consapevolezza nella scelta del loro futuro".

 

Il percorso

Il progetto permette di trasmettere ai giovani l’importanza e il ruolo che ricopre l’efficienza energetica ai fini di uno sviluppo sostenibile del nostro Paese e di una migliore qualità della vita per tutti.

Il percorso prevede una forte sinergia tra le imprese e l’Istituzione Scolastica. A partire dalla prossima primavera e con continuità temporale, le aziende accoglieranno presso le rispettive sedi gli allievi in gruppi appartenenti a tutti gli indirizzi, al fine di uniformare le competenze di base senza trascurare le specificità delle varie curvature d’indirizzo.

All’interno della scuola verranno inoltre organizzati interventi didattici da parte degli esperti delle aziende su argomentazioni specialistiche formazione dei docenti e realizzazione di laboratori dedicati. 


Articoli correlati